Massimo Cacciari, 1986

"[…] Credo tu ti sia bruciato a una fiamma intensissima.
IL tuo Ceppo mi ha colpito come poche cose nella mia vita.
Ha lo sguardo acuto per la minima vibrazione e in ogni atomo di materia coglie implosioni di astri e di soli […].
La tua pittura si era posta sui binari della più distruttiva coincidenza di arte e vita.
Non ammette sviluppi quel Ceppo - forse voleva che tu lo usassi per darti fuoco. Fortunatamente, non lo hai fatto. Hai resistito a quella voce - deve esserti costato immensamente (mi pare di capirlo: matrimonio, casa, ecc.), è stato il tuo lavoro più difficile. E ancora di più riuscire a lavorare ancora. Sono felice che tu ci riesca. […]
Non sarai mai un pittore mediocre che si accomoda in una maniera. […]
Perciò 'ricevo' con affetto il tuo lavoro. Non sai quanto parli anche del mio.
Non credo i tuoi lavori 'giudicabili' sotto il profilo estetico, formale ecc. […] Dissonanze ovunque. L’opera, da qui, non può riuscire. […] Quasi negare la possibilità dell’opera. Mi sembra un pò questo il tuo 'destino'.
Puoi tenerci fronte, puoi trasformarlo?
Non so. Io non posso che restare testimone di quello che farai […].
Da questa lettera spero tu capisca il mio interesse per il tuo lavoro insieme alla mia incapacità di parlarne in sede critica.
E’ una lettera che scrivo un po’ anche a me stesso. […]
Sono certo tu comprenderai."

 

Epistolario, in Per uscire dalla Valle. Critica di me stesso, a cura di Omar Calabrese, La Casa Usher documenti d’arte, Edizione Ponte alle Grazie Editori, Firenze, 1992




Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalitÓ tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalitÓ come specificato nella cookie policy.
Chiudendo questo banner con la crocetta o cliccando su "Rifiuta", verranno utilizzati solamente cookie tecnici. Se vuoi selezionare i cookie da installare, clicca su "Personalizza". Se preferisci, puoi acconsentire all'utilizzo di tutti i cookie, anche diversi da quelli tecnici, cliccando su "Accetta tutti". In qualsiasi momento potrai modificare la scelta effettuata.